Edilweb.it l edilizia sul web...
 EDILWEB.IT
  Aggiungi ai Preferiti
Manda un'Email

 Contenuti
 
Home
Edilweb News
Articoli sulla teoria e critica dell' Architettura
Articoli di Architettura
Articoli di Ingegneria Strutturale
Articoli di Ingegneria Idraulica
Articoli di Ingegneria dei Trasporti
Articoli di Ingegneria Geotecnica
Articoli di interesse tecnico
Archivio articoli per data
Articoli più letti
Contatti
Downloads
Edilweb Links
Invia un articolo
Segnala questo sito
Supporters
Statistiche

 Progettisti celebri
 

 Cerca nel sito
 



 Novità Andil
 

 Bacheca Annunci
 

 
IL RUOLO DI CONCILIATORE NELLA PROSPETTIVA DELL’INGEGNERE
Edilweb News
 

Lunedì 7 febbraio, ore 15.00, President Park Hotel - Acicastello

 

Seminario propedeutico promosso dalla Fondazione etnea Ingegneri

sulle nuove opportunità lavorative in materia di mediazione

 

CATANIA - Una più stretta collaborazione fra il professionista e il giudice, e una maggiore incidenza del contraddittorio con i consulenti delle parti, tutto ottenuto in tempi brevi e senza il ricorso alla via giudiziaria.

Con il cambiamento normativo (decreto legislativo n.28 del marzo 2010) in materia di mediazione, attuata con l’intento di alleggerire i tribunali civili, il ruolo di conciliatore professionista viene ritenuto sempre più importante: all’interno di aziende o negli enti pubblici, negli studi professionali così come in quelli legali. La mediazione civile nel nostro ordinamento si arricchisce: la novità consiste nell’affidarla a organismi privati, purché assoggettati a forme di controllo da parte della pubblica amministrazione. La professione di conciliatore, dunque, oggi è in grado di aprire le porte ad aspetti lavorativi nuovi e interessanti, che coinvolgono tutti i professionisti. Una prospettiva di sbocco specialistico che coinvolge anche gli ingegneri che a parte la possibilità di dare una risposta concreta ai disaccordi di natura tecnica potrà rispondere anche alla risoluzione delle controversie.

 
Postato da edilweb il (1275 letture)
(LEGGI TUTTO L'ARTICOLO... | 4703 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 
INGEGNERI CATANIA: «LA FORMAZIONE TECNOLOGICA PER SUPERARE IL DIVARIO TRA NORD
Edilweb News
 

Domani, 29 gennaio alle 9.00, incontro sul tema della domotica

 

CATANIA – Anche da un seminario formativo prevalentemente tecnico - come quello organizzato ieri dalla Fondazione dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Catania sui “Sistemi di facciata a parete ventilata” – emerge una tematica importante per l’opinione pubblica: il divario tra Nord e Sud riguardo le innovazioni edilizie.

«Gli ingegneri siciliani e catanesi sono competenti allo stesso modo dei colleghi del Nord Italia – ha affermato il presidente della Fondazione Santi Maria Cascone – ciò che necessita allora è estendere la formazione tecnologica a tutti coloro che partecipano alla costruzione dei progetti. Edifici più belli ed efficienti concorrono in modo sostanziale al miglioramento della qualità di vita». Non a caso un’azienda romagnola, la Marazzi Group, ha accolto l’invito della Fondazione di istruire tramite un seminario i professionisti nostrani «per favorire anche in questo territorio l’impiego diffuso di materiali e impianti di ultima generazione» ha dichiarato il responsabile per l’Area Sicilia della stessa azienda Alberto Compagnoni.

 
Postato da edilweb il (748 letture)
(LEGGI TUTTO L'ARTICOLO... | 2601 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 
Toccare il cielo con un pannello in policarbonato
Articoli di architettura
 
Anonymous Scrive "

SEP ha recentemente prodotti i suoi pannelli per un progetto curato da Renzo Piano per Enel Green Power e Metalsistem. La particolarità? 24 metri di altezza in un’unica estrusione.

I pannelli in 100% policarbonato SEPLUX 40 5PX trasparenti usati nel progetto sono estremamente leggeri e facili da montare. Forteco, partner nell’ingegnerizzazione del progetto, ha studiato un sistema puntiforme di ancoraggio dei pannelli stessi alla struttura che dà la sensazione di facciate continuate sospese.

"
 
Postato da edilweb il (1130 letture)
(LEGGI TUTTO L'ARTICOLO... | 5151 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 
4° Convegno Nazionale di Idraulica Urbana
Edilweb News
 
Il Centro Studi Idraulica Urbana, in collaborazione con l'Università IUAV di Venezia e con l'AATO Laguna di Venezia, sta organizzando il
 
4° Convegno Nazionale di Idraulica Urbana "Acqua e città 2011pianificazione, protezione e gestione
 
che si terrà dal 21 al 24 giugno 2011 presso l'Università IUAV di Venezia.
 
In continuità con ledizioni precedenti (Acqua e città 2005 - Sant'Agnello di Sorrento (NA), Acqua e città 2007 - Chia (CA) e Acqua e città 2009 - Milano), il Convegno affronterà i temi che nascono dal rapporto tra l'acqua e l'uomo nelle società complesse, sempre più centrale nelle strategie di sviluppo economico e sociale.

Di tali tematiche e delle relative prospettive scientifiche e tecnologiche si discuterà tra ricercatori, professionisti ed aziende del settore con lo scopo di facilitare lo scambio di conoscenze, di esperienze operative e di stimoli tra i diversi soggetti istituzionalmente deputati alla gestione delle acque e del territorio.
 
Postato da edilweb il (816 letture)
(LEGGI TUTTO L'ARTICOLO... | 5039 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 
NEO LAUREATI E DONNE SCALANO LA CLASSIFICA DEI CONTRIBUENTI
Edilweb News
 

PROFESSIONISTI E PREVIDENZA:

NEO LAUREATI E DONNE SCALANO LA CLASSIFICA DEI CONTRIBUENTI

 

A conclusione dell’incontro organizzato dagli Ordini degli Architetti e degli Ingegneri

la premiazione di “Prg - Per Riprogettare Giocando” realizzato con il Comune di Catania

 

CATANIA – La libera professione oggi non può limitarsi a essere la prima direzione utile imboccata dai molti neo laureati all’ingresso nel mondo del lavoro. Ma deve anche rappresentare una “miniera” di risorse, possibilità, aspettative, risultati, su cui non solo i singoli professionisti, ma soprattutto gli organi che li rappresentano e tutelano devono poter scommettere. Discorso valido anche per gli enti di previdenza, perché versare i contributi non sia solo una “tassa”, un mero obbligo, ma diventi una scelta consapevole di investimento reciproco. Ecco perché “Gli Ordini incontrano Inarcassa. Inarcassa incontra gli Ordini” è il titolo voluto per il confronto costruttivo che i due Ordini provinciali degli Architetti e degli Ingegneri hanno avuto con il vice presidente Inarcassa Giuseppe Santoro, a testimonianza del ruolo primario che l’ente previdenziale nazionale ricopre in termini di efficacia ed efficienza della sua azione. 

 
Postato da edilweb il (981 letture)
(LEGGI TUTTO L'ARTICOLO... | 6820 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 
CATANIA: FUNIVIA URBANA, SOLUZIONE RIVOLUZIONARIA CONTRO IL TRAFFICO
Edilweb News
 

Progetto innovativo sostenuto dagli Ordini degli Ingegneri e degli Architetti

CATANIA: FUNIVIA URBANA, SOLUZIONE RIVOLUZIONARIA CONTRO IL TRAFFICO

Il docente Maurizio Spina spiega tutti i benefici urbanistici e culturali di questa innovazione

 

CATANIA – Ni facemu na’ passiata ca’ machina. È un’espressione, frequente, che la dice lunga sul concetto catanese di mobilità e che paradossalmente convive con le file chilometriche di auto che a tutte le ore premono sulla città. E’ anche questo uno dei “nei” che fa precipitare il capoluogo etneo e gli altri centri siciliani in fondo alla classifica di vivibilità stilata dal Sole24Ore. Perché la “piaga” - come diceva Johnny Stecchino - è sempre quella: il traffico.

E se esistesse per la città del vulcano un modo di percorrere in soli 4minuti e mezzo il tragitto da casa a lavoro che oggi ci condanna a un’ora e mezza di guida? Il progetto c’è, esiste già sulla carta, ed è una di quelle idee talmente innovative da dividere l’opinione pubblica: a chi piace e a chi no, fiduciosi contro scettici. In due parole: funivia urbana.

Il colpo di genio è nato nelle stanze della Facoltà etnea d’Ingegneria, tra le ricerche del Dipartimento di Architettura e Urbanistica dove il professore Maurizio Spina guida dottorandi e studenti nell’indagine sulle realizzazioni e funzioni di questo macchinario nel mondo. L’idea ha interessato gli Ordini degli Ingegneri e degli Architetti della provincia di Catania – presieduti rispettivamente da Carmelo Maria Grasso e Luigi Longhitano – e le loro Fondazioni, dirette da Santi Maria Cascone e Carlotta Reitano, che gli hanno dedicato ieri – giovedì 16 dicembre - il seminario “Aerial Tramways. Infrastrutture innovative per l’intermodalità nel trasporto pubblico. Una ricerca di pianificazione urbanistica per l’area metropolitana catanese”.

 
Postato da edilweb il (873 letture)
(LEGGI TUTTO L'ARTICOLO... | 6161 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 
Energia 2011: a Pisa la seconda edizione
Edilweb News
 
Energia 2011 si presenta al via della seconda edizione, dopo il successo dello scorso anno. La manifestazione dedicata alle energie rinnovabili si svolgerà l’11, 12 e 13 febbraio a Pisa, presso la Stazione Leopolda, con ingresso gratuito. La fiera-convegno  è organizzata dall’Associazione Attuttambiente in collaborazione con  Aceer, Associazione Certificatori Energetici Energy Managers Regionali, e si rivolge, oltre che al grande pubblico, ad Enti e Istituzioni, alle moltissime aziende operanti nel settore dell’energia rinnovabile e dell’edilizia sostenibile, ad ingegneri, architetti, tecnici e progettisti, che vogliono idee e soluzioni innovative in questi settori, agli stessi operatori del settore in cerca di informazioni aggiornate, agli studenti di tutti i livelli ma anche semplicemente a tutti coloro che sono sensibili all’efficienza energetica e alle energie alternative. 
 
Postato da edilweb il (752 letture)
(LEGGI TUTTO L'ARTICOLO... | 3212 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 
LA SITUAZIONE PARADOSSALE DEGLI ACQUEDOTTI ITALIANI REALIZZATI IN BASE AGLI INSE
Articoli di ingegneria idraulica
 

LA SITUAZIONE PARADOSSALE DEGLI ACQUEDOTTI ITALIANI REALIZZATI IN BASE AGLI INSEGNAMENTI DELL'UNIVERSITA'

La letteratura tecnica avente per tema gli acquedotti si profonde in interessanti studi inerenti una gamma di argomenti assai vasta. Risaltano avanzate modalità di classificazione dell’efficienza degli acquedotti sulla base di indici codificati internazionalmente, di ricerca e riduzione delle perdite, di calcolo e di verifica del funzionamento idraulico secondo i più aggiornati ritrovati teorici e pratici  ecc. ecc.. In conclusione sussiste un’ampissima gamma di elementi relativi alla progettazione e alla gestione degli acquedotti che ne curano pedissequamente i dettagli con le teorie più sofisticate. Al tempo stesso non si può evitare di rilevare una anomalia di base che ne mina in partenza l'efficacia.

Scritto Da Marcello Meneghin

http://altratecnica.it

 
Postato da edilweb il (1445 letture)
(LEGGI TUTTO L'ARTICOLO... | 11360 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 
IL RECUPERO DELL’“ORO BLU” PER IL FABBISOGNO COMUNE
Edilweb News
 

Il messaggio: “Più risparmio, meno commercializzazione dell’acqua”

 

 

CATANIA - «La necessità di utilizzo di acque provenienti dal sottosuolo, oggi, sta diventando sempre maggiore. È indispensabile effettuare interventi di risparmio che, nel caso dell’acqua non potabile, vanno realizzati con il recupero delle risorse idriche reflue grazie ad azioni di depurazione. Questo consente, da un lato, di recuperare acqua da riutilizzare , per esempio, per l’irrigazione; dall’altro, di evitare l’inquinamento delle falde, dei corsi d’acqua e, di conseguenza, del mare. Lo scopo del corso è proprio quello di illustrare moderne tecnologie principalmente per piccoli impianti di depurazione per uso domestico». Così il segretario della Fondazione dell’Ordine degli Ingegneri di Catania, Alfio Grassi, ha introdotto il corso “Il controllo, recupero, trattamento e smaltimento delle acque nell’edilizia pubblica e privata”, in programma da stamattina mercoledì 1 fino a venerdì 3 dicembre, nella sede dell’Ordine, organizzato dalla Fondazione presieduta da Santi Maria Cascone, in collaborazione con la Sezione territoriale Regione Sicilia dell’Associazione Ingegneri Ambiente e Territorio (Aiat Str Sicilia).

 
Postato da edilweb il (878 letture)
(LEGGI TUTTO L'ARTICOLO... | 4029 bytes aggiuntivi | Voto: 0)
 
PROCESSO CIVILE TELEMATICO
Edilweb News
 

IL TRIBUNALE ETNEO LANCIA L’APPELLO AI CTU

SISTEMA INGOLFATO: «MENO CARTE, PIU’ HI TECH PER PROCESSI VELOCI E SICURI»

 

CATANIA – Anche se dovremmo attendere ancora un po’ per veder tramontare il “processo tradizionale”, s’intravede già l’alba di una svolta “hi tech” per il Sistema Giustizia. E Catania non sta a guardare: si chiama “Processo civile telematico” ai più noto come PCT, il nuovo sistema di digitalizzazione che in Italia conta 14 sedi operative –in Sicilia sono interessate le città di Palermo e Catania appunto – accomunate da un traguardo: lo snellimento delle procedure. 

 
Postato da edilweb il (841 letture)
(LEGGI TUTTO L'ARTICOLO... | 5811 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

338 articoli totali
(34 pagine - 10 articoli per pagina)

Vai alla pagina

1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34
 Meteo
 

Previsioni Italia
 
Immagini Satellite
 
Previsioni Città

 Vecchi articoli
 
Sunday, 04 October
· MADE expo è...
Friday, 25 September
· Juncker per il teleriscaldamento di Milano
· Forum Telecontrollo Milano, HangarBicocca 29-30 settembre
Tuesday, 05 March
· ACQUEDOTTI - TEORIA E PRATICA DI ESERCIZIO di Marcello Meneghin
· CONVEGNO GRATUITO A VERONA - NUOVA NORMA CEI 64-8: LE PRINCIPALI NOVITA-
· SEMINARIO LA METODOLOGIA PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI SECONDO LA NUOVA BS18004
· SEMINARIO ACCORDO STATO REGIONI SULLA FORMAZIONE IN MATERIA DI SICUREZZA
Monday, 12 November
· Arch. Lorena De Agostini, nuovo Segretario Generale promo_legno Milano
Saturday, 10 November
· L’Auditorium de L’Aquila di Renzo Piano
· Edifici Multipiano in Legno

Articoli Vecchi

 Articolo del giorno
  Ancora Nessun Articolo.

 Bacheca Annunci
 

 edilweb.it...l\' edilizia sul web